giovedì 18 settembre 2008

Cat-Man-Do di Simon Tofield,2007,UK

C'è chi li ama e chi li detesta,i felini,animali affascinanti e paraculi,menefreghisti e opportunisti allo stesso tempo,trascorrono le loro giornate a poltrire in poltrona.(Chi meglio mi rappresenta?!?hihihi,nonna!Ma penso anche ai mitici Camillo di Ciotti,Mause di Gaia,Fushiko di Simo.)
Il mio si chiamava Rocki ed era tutto nero! Alla faccia dei maligni che pensavano portasse sfiga! E' arrivato in casa Raganati qualche mese prima di me e praticamente siam cresciuti insieme contendendoci l'affetto della famigghia...Odio e amore tra di noi! Era d'altronde il pupillo di mia sorella ed io ero alquanto gelosa.
In effetti,adesso che mi ricordo,lei giocava più con lui che con la sua sorellina bionda...(Oddio il complesso del gatto-mammone!).
Bhè,arrivando al dunque,ciò che più mi faceva saltare i nervi era quando la mattina Rocki saliva sulle mie gambe e cercava di svegliarmi nei modi più assurdi,tipo infilare le unghie nei fili della coperta e tirare...sembrava una mezza tortura nel dormiveglia...
L'altra sera al Milano Film Festval,all'interno della maratona d'animazione,ho scoperto questo Simon Tofield. Brevi divertenti animazioni sulla vita domestica dell'uomo-poltrone e del gatto,il più abile animale domestico a scassare le palle per una manciata di croccantini!Guardatelo!E' breve!

2 commenti:

lafranzine ha detto...

Bellissimo! Mi ricorda i gatti che si sta allevando la mia mamma.... rompi uguale!

manu ha detto...

Mau!Mau!