giovedì 15 ottobre 2009

Muscoli e dei

Vedere in me
Un po’ di voi
Come pioggia acida
Su mari di seta
Capir che poi
È cosi inutile
Essere avidi
Ed aver troppe idee
Tanto abbraccerai la la lai
Muscoli e dei
Cerco voglia
Di avere voglia
E lacrime in musica
Attenti al prossimo bus
Ma ecco ad un tratto
La saggezza al mare
E metri di carta igienica
Lungo la mia spina dorsale
Che tanto ignorerai la la lai
Per i tuoi muscoli e dei
Tanto ignorerai, che tanto ignorerai

3 commenti:

manu ha detto...

poetica franza...mi piaceeee

lafranzine ha detto...

manu... non vorrei rompere un'aurea che mi piace tanto avere, ma è una canzone dei Marta sui Tubi. Purtroppo non è mia.

Anonimo ha detto...

già t'immaginavo con penna e calamaio...e pipa!